IN CASO DI INCIDENTE

Incidente auto

Cosa fare in caso di sinistro?

In caso di sinistro, le parti sono tenute a compilare il modulo di constatazione amichevole d'incidente (modulo CAI), che l'impresa Le ha fornito al momento della sottoscrizione della polizza. In caso di accordo sulla dinamica del sinistro è importante che il modulo CAI venga firmato da entrambi i conducenti coinvolti, per abbreviare le tempistiche del risarcimento dei danni; in caso di disaccordo è comunque utile compilare il modulo singolarmente per fornire la propria versione della dinamica del sinistro.

Procedura per la denuncia del sinistro

In caso di Sinistro, il Contraente o l’Assicurato devono inviare a Adriatic tempestivamente, e comunque entro 3 giorni dall’evento o da quando ne siano venuti a conoscenza, la denuncia scritta del sinistro utilizzando il modulo di Constatazione amichevole di incidente (modulo CAI) debitamente compilato in ogni sua parte.

Si nota che la denuncia del sinistro non costituisce una richiesta di risarcimento danni, ma una notifica del danno poiché Adriatic non è aderente alla Convenzione per il risarcimento diretto (CARD) e quindi non è applicabile la procedura di risarcimento diretto.

Procedura per il risarcimento del danno

Per ottenere il risarcimento del danno il danneggiato deve inviare la Richiesta di risarcimento dei danni all'assicurazione del veicolo responsabile dell'incidente. La richiesta di risarcimento deve essere inviata tramite lettera raccomandata o PEC, allegando una copia del modulo CAI ed altri documenti utili.

Alla Richiesta deve essere allegato il modulo CAI compilato in tutte le parti necessarie per ricostruire l'incidente e identificare il responsabile (anche soltanto con la sua firma e senza la firma di controparte) e ogni altro eventuale documento utile in suo possesso.

In caso di sinistro, qualora il danneggiato ritenga responsabile un veicolo assicurato con polizza RCA stipulata con Adriatic, la richiesta di risarcimento deve essere inviata tramite lettera raccomandata all'indirizzo: Corso Italia 31, 34122 Trieste oppure o all' indirizzo PEC adriatic@pec.adriatic-assicurazioni.it.

I moduli di richiesta possono essere scaricati qui:

Inviata la richiesta, il veicolo deve essere messo a disposizione, in modo da poter fotografare il danno, per un periodo minimo di otto giorni lavorativi successivi a quello del ricevimento della richiesta di risarcimento da parte dell'assicuratore.

L'assicuratore deve entro 60 giorni per i danni a cose (30 giorni se il modulo CAI è firmato da entrambi i conducenti) ed entro 90 giorni per danni alla persona (lesioni o decesso) provvedere ad inoltrare al danneggiato una congrua offerta o comunicare i motivi per cui non ritiene di formulare una offerta.

Il terzo trasportato presenta la richiesta di risarcimento di eventuali danni subiti alla Compagnia del veicolo sul quale era a bordo al momento del sinistro.

Istruzioni per la compilazione del modulo CAI

Il Modulo di Constatazione amichevole di incidente (modulo CAI) è un modulo prestampato fornito dalla compagnia assicurativa con la quale l’assicurato ha stipulato il contratto assicurativo di responsabilità civile auto, che viene utilizzato come denuncia di sinistro. Attraverso la compilazione si può ricostruire la dinamica dell'incidente, gli effettivi danni ai veicoli coinvolti e le eventuali lesioni alle persone. Inoltre, sarebbe opportuno specificare se ci sono eventuali testimoni che hanno assistito all'incidente.

Di seguito si trova la guida alla compilazione del modulo CAI:

  • I punti da 1 a 5 fanno riferimento alla data e al luogo di incidente, ad eventuali feriti anche se lievi, danni materiali ad altri veicoli o danni a cose e testimoni;
  • I punti da 6 a 11 sono dedicati ai dati anagrafici della persona assicurata, alle informazioni sui veicoli coinvolti, alle informazioni riguardanti la compagnia di assicurazione con i dati relativi al numero di polizza RCA stipulata, ed alle generalità del conducente;
  • La compilazione dei punti 12 e 13 permette di descrivere la dinamica dell'incidente; deve essere selezionata con una X la circostanza che meglio lo esplica, ma l'accaduto può anche essere descritto nello spazio riservato alla sua rappresentanza grafica;
  • Il punto 14 è riservato alle osservazioni che i conducenti vogliono riportare in merito al sinistro;
  • La compilazione del modulo CAI si conclude con la firma dei conducenti (punto 15).

Terminata la compilazione del modulo CAI, ognuno dei conducenti dovrà rimanere in possesso di due delle quattro copie, di cui una rimarrà in possesso a ciascun conducente e l'altra dovrà essere consegnata all'assicurazione.

Incidenti stradali con Controparti estere

In caso di incidente stradale provocato in Italia da un veicolo immatricolato all’estero, per il Risarcimento dei danni subiti occorre inviare una richiesta all’Ufficio Centrale Italiano (U.C.I.).

In caso di incidente stradale in uno dei Paesi del Sistema Carta Verde, provocato da un veicolo immatricolato ed assicurato in uno degli Stati dello Spazio Economico Europeo, il danneggiato può richiedere il Risarcimento dei danni subiti al rappresentante nominato in Italia dalla Compagnia assicurativa del responsabile del Sinistro.

Per conoscere il nome e l'indirizzo di tale rappresentante (c.d. “mandatario”), è necessario inviare apposita richiesta a CONSAP - Centro di Informazione Italiano, tramite fax al numero 0685796270 e/o e-mail a richieste.centro@consap.it.

Consap individuerà l’assicuratore estero del veicolo che ha provocato l’incidente ed il suo mandatario in Italia. Se a seguito degli accertamenti svolti presso il Centro di Informazione, il veicolo responsabile: a) non è stato identificato, b) non risulta assicurato, c) la Compagnia non ha nominato il mandatario o non ha formulato risposta motivata entro tre mesi dalla richiesta di risarcimento, l’interessato può rivolgere la propria richiesta di risarcimento a Consap Spa - Gestione F.G.V.S. - Organismo di Indennizzo Italiano, Via Yser, 14 - 00198 Roma - Fax 0685796334.

Per tutte le informazioni e per lo scarico della relativa modulistica, consultare il sito www.consap.it nella sezione Fondi e attività – Servizi assicurativi.